La lista della spesa con Excel: come è nata e perché

Premessa

Salve gente internauta, eccomi qua di nuovo per parlare con voi di un argomento che ha suscitato in me tantissimo scalpore. L’altro giorno, guardando le statistiche, ho notato che sia il post che il video della lista della spesa con Microsoft Excel ha avuto un enorme successo di condivisioni. Il che mi ha fatto un enorme piacere, perché sinceramente non pensavo che questo “frivolo” argomento potesse suscitare in Voi tanto interesse.

Di cosa sto parlando?

Semplicemente: ricordate l’articolo e il relativo video prensentazione di “la lista della spesa“? Bene, il video che trovate dentro il post, altro non è che una piccola presentazione del mio lavoro. Infatti, chi mi segue da tanto tempo, sa che è dall’anno scorso che io sto tormentando il pubblico con la lista della spesa.

Come è nato tutto?

Non ricordo esattamente l’anno, il giorno, e l’ora, ma siccome Io sono single e ho un certo mio budget da rispettare, ho deciso di sfruttare la mia passione per il computer in generale, e la mia piccola conoscenza di alcuni software, ho creato una lista spesa dove lo scopo finale è di sapere anticipatamente quanto io vado a spendere quando faccio, appunto, la spesa.

All’inizio, lo creai con foglio di calcolo su Google Drive, così potevo tranquillamente portarmelo dietro quando andavo a fare la spesa. Successivamente ho creato, usando Libreoffice Calc, un foglio di calcolo molto semplice da usare e con una grafica scarna. Composto da appena 1 foglio di calcolo denominato “spesa”. Alla fine stampavo tutto e mi saltavano fuori circa 3 fogli, da portare al supermercato.

Alla fine …

Alla fine ho realizzato la versione, diciamo, definitiva, con Microsoft Excel, di cui dispongo di licenza personale originale, parlo della versione Office 2007. Infatti nel video che trovate nel post (clicca qua per vedere il post), sfruttando le mie conoscenze di Excel, appunto, ho fatto in modo di avere 2 fogli di calcolo: “analitico” e “promemoria”, un pò più accurata come linea e semplice nel servizio. Ho aggiunto una macro dove con un unico comando, ti cancella tutto il contenuto per poterti portare nuovamente a creare una nuova lista.

Ma non è tutto …

Diciamo che la struttura è stata fatta, poi col tempo e mano mano le idee per migliorarle saltano fuori: diciamo che ho creato la macro “CancellaDati”, poi potrei creare una macro “StampaLista”, potrei creare una macro “SalvaLista”. Fermiamoci un attimo e ragioniamo un secondo:

  • macro CancellaDati = piccolo comando che, azionato, cancella il contenuto del foglio Analitico, portando ad avere la pagina bianca e poter scrivere una nuova lista;
  • macro StampaLista = sempre utilizzando la parte nascosta di Excel, il VBA (Visual Basic for Applications), io potrei creare un pulsante che una volta cliccato, mi stampa la lista promemoria, dove poi la puoi tranquillamente portare con te quando vai al supermercato;
  • macro SalvaLista = altro comando VBA, quindi altro pulsante da creare dove si salva questo promemoria, in un nuovo file di excel.

In conclusione

Per concludere tutto, posso dire che excel si presta a qualsiasi cosa voi vogliate fare, nel mio caso la lista spesa, oppure un budget familiare, contare le calorie con excel, tutto ciò che vi viene in mente voi potete farlo, l’unico limite, diciamo, è la vostra fantasia. Ricordatevi che se voleste provare a cimentarvi, e non riuscite subito, non disperatevi, perché voi non avete idea di quanti fogli di calcolo io ho dovuto eliminare prima di creare questo.

Per citare una frase di un Grande ….