Debian Buster: scarichiamo la live e personalizziamola

Ecco la guida definitiva

Ciao a tutti quanti e benvenuti in questo mio nuovo articolo. Dall’ultima volta che ne avevo scritto uno, è passato molto tempo, chiedo venia ai miei amici, ma situazioni personali, mi han dovuto far mollare per un pò questo blog. Comunque, rieccomi qua, vivo e vegeto.

L’idea di creare questo articolo, o meglio guida, mi è stata chiesta da un amico che ho su Facebook, Mike Chapeau, il quale mi ha chiesto se conservavo ancora tutta la documentazione inerente al periodo in cui creavo le BillowebOS. Son andato a cercare nei miei archivi e, con sommo stupore, li ho ritrovati, invece pernsavo di averli buttati via. Ed ecco che inserisco qua tutti i passaggi per personalizzare la debian buster (la ultima versione stabile). Qua è inserita tutta la guida completa.

Piccola prefazione di apertura:

Due parole prima di cominciare ascrivere la guida. Una volta io creavo la BillowebOS partendo dalla netinstall e inserendo a manina tutta la procedura. Poi siccome ho visto che i file di installazione per i Desktop Environment erano leggermente sfasati, e non ti installavano tutti i pacchetti perché andavano in conflitto, allora ho deciso di scaricare la Debian Live già con il DE installato. E’ più comodo e ti fa risparmiare un sacco di tempo.

Guida completa sulla personalizzazione di DEBIAN BUSTER

Bene e dopo tanto parlare, ecco qua la guida definitiva, che con molto piacere, condivido. L’ho divisa in sezioni, così è anche più facile da capire.

Aggiungiamo i repository contrib e i backports

Aprite un terminale, entrate come root, dopodiche scrivete:

nano /etc/apt/sources.list

Dentro questo file che trovate, dovete scrivere le seguenti righe di indirizzi, così come li scrivo io:

deb http://deb.debian.org/debian buster main contrib non-free
deb-src http://deb.debian.org/debian buster main contrib non-free

deb http://security.debian.org/debian-security buster/updates main contrib
deb-src http://security.debian.org/debian-security buster/updates main contrib

deb http://deb.debian.org/debian buster-backports main

Dopo aver scritto tutto, salvate il file sources.list, e sempre da terminale digitate:

apt update
apt upgrade
apt dist-upgrade
reboot

 

Se reboot non è riconosciuto, eseguire questo comando:

ln -s /sbin/reboot /bin/reboot

Con questa azione, aggiornate il sistema. Alla fine di tutta questa operazione, riavviare la distro.

 

Abilitare il completamento automatico

Dopo aver riavviato, aprire il terminale, loggarvi come root, e digitare:

nano /etc/bash.bashrc

ed eliminare i commenti (#) dalla sezione enable bash completition in interactive shell da if a if (sono 8 righe totali).

Alla fine di questa operazione, riavviare il sistema.

Installiamo i componenti per la compilazione dei pacchetti

Aprire terminale, loggarvi come root, quindi digitare:

apt install build-essential module-assistant make gcc dkms linux-headers-$(uname -r)

Installare flash player (facoltativo) e Java Open

Sempre da terminale come root:

apt install  icedtea-netx openjdk-11-jre

Per ricercare nuove versioni, digitare da terminale:
apt search nomepacchetto

Installare i tools di compressione e decompressione

Sempre da terminale come root:

apt install p7zip-rar p7zip-full unace unrar zip unzip sharutils rar uudeview mpack arj cabextract p7zip

Installare i codec multimediali

Sempre da terminale come root:

apt install ffmpeg libavcodec-extra gstreamer1.0-plugins-ugly gstreamer1.0-plugins-bad gstreamer1.0-pulseaudio

Installare il server grafico

Bene gente ora installiamo il server grafico, però avendo scaricato la live gia con il DE preinstallato, non dovrreste averne bisogno. Io ve li inserisco lo stesso, al massimo il terminale vi dirà che sono gia installati. Quindi sempre da terminale come root:

apt install xorg xinit

alla fine riavviare il PC.

Installare Synaptic, gdebi, gparted

Sempre  da terminale come root:

apt install synaptic gdebi gparted

Installare il necessario per le librerie QT

Sempre da terminale come root:

apt install qt4-qtconfig

Installare il server audio

Sempre da terminale, come root:

apt install alsa-utils pulseaudio pavucontrol

Installare la rete network e il wifi

Sempre da terminale, come root:

apt install network-manager network-manager-gnome firmware-atheros firmware-iwlwifi

Alla fine riavviare.

Installare alcuni font carini e gradevoli

Sempre da terminale, come root:

apt install ttf-mscorefonts-installer ttf-bitstream-vera fonts-freefont-ttf fonts-liberation

Installare il server di stampa

Sempre da terminale, come root: 

apt install cups cups-pdf system-config-printer

In conclusione

E con questo è veramente tutto. Spero abbiate capito tutto, e che non sia troppo complicato per Voi. Se vi piace la mia guida, lasciate un like, o un commento (non offensivo). Bene arrivederci a tutti e alla prossima pubblicazione.

 

About admin

WEB Design da poco, ho studiato HTML e CSS, e creo siti web statici e dinamici (modulari), perché mi piace scrivere codice e creare sempre cose nuove. Ogni giorno c'è sempre qualcosa da imparare ... mai fermarsi ... mai arrendersi.

Lascia un commento